CITTA DI CATTOLICA
Piazza Roosevelt 5 - 47841 (RN)
Centralino +390541966511
P.Iva 00343840401 - UF5EHE

Tu sei qui

Cavalleria rusticana di p. mascagni al teatro della regina 20 aprile 2019

Manifesto

Teatro della Regina

Sabato 20 aprile 2019 ore 21

MAESTRO DI CAPPELLA DI D. CIMAROSA

CAVALLERIA RUSTICANA DI P. MASCAGNI

Regia Roberto Ripesi
Orchestra Raffaello diretta dal Maestro Daniele Rossi
Coro lirico della Regina M. Gilberto Del Chierico

Personaggi e Interpreti

Santuzza - Julija Samsonova-Khayet

Turiddu - Giorgio Casciarri

Alfio - Daniele Girometti

Lucia - Jimena Llanos

Lola - Elisa Serafini

Maestro di cappella - Roberto Ripesi

Trama

"Il Maestro di Cappella"

 Intermezzo comico composto da Domenico Cimarosa, unico nel suo genere in quanto, diversamente da tutti gli altri intermezzi settecenteschi, vi è la presenza di un solo cantante, il maestro di cappella, per l'appunto, intento nell'inserire nella musica un'aria in "stil sublime" seguendo i dettagli degli antichi maestri, ma quando l'orchestra inizia a provare il brano l'effetto è catastrofico, dato che ogni strumentista entra al momento sbagliato durante l'esecuzione. Il maestro quindi inizia a canticchiare volta per volta la parte di ogni strumento,in modo tale da far capire ad ognuno di essi quando deve iniziare a suonare; alla fine riesce nell'intento di far eseguire l'aria correttamente a tutta l'orchestra. Soddisfatto dal successo decide di provare un pezzo composto da lui stesso.

"Cavalleria Rusticana"

 Opera in un unico atto, tratto dalla novella omonima di Giovanni Verga, fu la prima opera composta da Pietro Mascagni ed il suo successo fu enorme già dalla prima volta in cui venne rappresentata, il 17 maggio del 1890.

A Vizzini un mattino di Pasqua il giovane Turiddu, prima di partire per il servizio militare, giura il suo amore a Lola che dopo un anno si sposa con Alfio, il carrettiere del paese. Così egli, ritornato dalla leva, corteggia Santuzza che poi trascura per sorvegliare l'abitazione di Alfio, che è andato al lavoro, nella speranza d'incontrare Lola. Però Santuzza preoccupata da ciò, cerca Lucia la madre di Turiddu e le racconta tutto. All'arrivo di Turiddu tra i due giovani scoppia una lite, che al passare di Lola finisce perché Turiddu la segue mentre si avvia in chiesa. Santuzza offesa decide di vendicarsi dicendo ad Alfio di ritorno dal lavoro che Lola l'ha tradito. Finita la messa, Turiddu offre da bere agli amici all'osteria della madre. Offre un bicchiere anche ad Alfio, il quale lo rifiuta, e gli morde l'orecchio sfidandolo a duello. Prima di recarsi alla sfida mortale, Turiddu saluta la madre Lucia e le chiede di avere cura di Santuzza, il duello finisce con le grida di una popolana che annuncia la morte di Turiddu.

BIGLIETTI

Platea e Palchi Euro 20

Galleria Euro 15

Ragazzi fino a 18 anni Euro 10

PREVENDITA nei giorni di apertura della biglietteria del Teatro della Regina di Cattolica – Piazza della Repubblica 28-29:

martedì e venerdì dalle 15.00 alle 19.00

sabato dalle 10.00 alle 13.00

INFORMAZIONI

0541-966778

Periodo evento

20-04-2019 da 21:00 a 23:00
Documenti Allegati: 
Tag:
Vota la notizia: 
0
Nessun Voto