Creato il 2 Gennaio 2013

 

Qualità delle acque di balneazione - Normativa - Ordinanze balneari

Classificazione e Qualità acque di balneazione

La normativa in materia di acque di balneazione (D. Lgs. 116/2008 e D.M. 30.05.2010 e DM 19.04.2018 ) classifica le acque di balneazione secondo 4 categorie:

  • - scarsa
  • - sufficiente
  • - buona
  • - eccellente

La costa del Comune di Cattolica è stata suddivisa in 5 acque di balneazione di ampiezza e qualità le cui caratteristiche sono descritte nelle schede allegate. Nell'ambito di ciascun acqua di balneazione è individuato un punto di campionamento e ai sensi della normativa vigente i controlli vengono effettuati ogni 30 giorni da maggio a settembre.

La stagione balneare 2019 è compresa fra il 01 gennaio e il 31 dicembre 2019; la stagione balneare estiva è compresa fra il 20 aprile e il 27 ottobre 2018;  il controllo delle acque di balneazione, a garanzia della salute dei bagnanti, verrà effettuato per tutta la durata della stagione balneare estiva, anche se l'attività balneare, ossia il periodo in cui è attivo anche il servizio di salvamento, è più ridotto e va dal 25 maggio al 15 settembre 2019. Il controllo delle acque di balneazione avviene, invece, in un periodo più ampio di quello di attività balneare e precisamente dal 25 maggio al 30 settembre 2019, come previsto dall'art. 1 dell'ordinanza balneare n. 1/2019 della RER.  Le acque di balneazione individuate, risultano essere  tutte di qualità eccellente buona (in un solo punto), come si evince dai dati pubblicati sul sito ufficiale dell'ARPA: www.arpa.emr.it/balneazione e dai bollettini mensili allegati.

Zone non adibite alla balneazione

La Regione Emilia Romagna con DGR      del    .05.2019 "Acque di balneazione : Adempimenti relativi all'applicazione del D. LGS n.116/08 e smi e del DM 30 marzo 2010, per la stagione balneare, 2019 in Emilia Romagna", individua ogni anno  le zone marine non adibite alla balneazione, che per il Comune di Cattolica sono le seguenti:

  1. Foce del Fiume Conca
  2. Foce Torrente Ventena
  3. Porto Canale Cattolica Fiume Tavollo

Misure di gestione preventiva

Il Comune di Cattolica è dotato di uno sfioratore di piena in via Fiume, denominato n. 19, che scarica in mare, in pressione, attraverso condotte sottomarine alla distanza di oltre 430 metri dalla battigia, ben oltre le scogliere frangi-flutto, solo in caso di piogge abbondanti e i reflui, oltre che essere già diluiti dalle acque piovane vengono abbondantemente miscelati con l' acqua del mare.

Tale impianto è stato interessato da lavori di “Adeguamento dello scarico dell'impianto idrovoro “Vienna” RN/B/11/14 1° Lotto funzionale di manutenzione straordinaria e potenziamento delle condotte sottomarine” (Delibera n.7 del 18.01.2012) al fine di migliorare la diffusione in mare dello scarico e la sua miscelazione con l'acqua di mare.

Tuttavia, si è resa necessaria l'adozione di ogni tutela per la salute pubblica, anche attraverso misure di gestione di carattere preventivo, (Ordinanze di balneazione n.      /2019), in caso di eventi meteorici di particolare intensità che hanno dato luogo all'apertura dello scarico, prevedendo che sia vietata temporaneamente la balneazione, per tutta l'acqua di balneazione, dal momento dell'apertura, sino alle 18 ore successive alla chiusura dello stesso.

Allegati

Allegato Data Dimensione
application/pdf Bollettino preliminare Maggio 2019 28/06/2019 317.66 KB
application/pdf 1° Bollettino Maggio 2019 28/06/2019 317.67 KB
application/pdf 2° Bollettino Giugno 2019 28/06/2019 317.79 KB
application/pdf 3° Bollettino Luglio 2019 19/07/2019 317.79 KB
application/pdf 4° Bollettino Luglio 2019 12/09/2019 345.13 KB
application/pdf 5° Bollettino Agosto 2019 12/09/2019 314.47 KB
application/pdf 6° Bollettino Settembre 2019 12/09/2019 316.12 KB